Alberi segati sulle vie di Ribera, interrogazione del consigliere D’Azzo

Riceviamo e pubblichiamo la seguente “Interrogazione a risposta scritta in tema di recupero delle aree a verde pubblico ed in particolare sulla decisione di procedere al taglio di alberi sulla pubblica via”

Da diversi giorni, nel Comune di Ribera, l’amministrazione locale sta procedendo al taglio indiscriminato di diversi alberi presenti sulla pubblica via e sui marciapiedi.

L’odierno interrogante è ben consapevole del potenziale pericolo che gli alberi di alto fusto possano cagionare ai passanti ed alle reti idriche, fognarie, telefoniche e della pubblica illuminazione danneggiate dalle radici dei suddetti arbusti.

Altresì non si può sottacere un altro valore altrettanto importante: la bellezza del paesaggio, la sua riqualificazione nel rispetto dell’ambiente e degli standard qualitativi di una efficiente cittadina che chiede fruibilità di spazi verdi, ossigeno per gli abitanti e sviluppo armonico e gradevole territorio.
A tal proposito Lo scrivente consigliere interroga l’amministrazione sui seguenti punti:
1) E’ stato fatto in via preliminare uno “screening” o comunque uno studio approfondito per verificare, in base alla diverse tipologie di vegetazione (cipressi, pini, falsopepe, ficus), se non erano possibili soluzioni alternative al taglio netto e deciso degli stessi?
2) Esiste o meno un preciso piano di intervento finalizzato al ripristino dello stato dei luoghi e alla posa di nuovi alberi meno invadenti (radici) e meno pericolosi per i passanti ed in caso affermativo quale sarebbe il crono programma per il suddetto piano?

In mancanza di risposte esaustive sarebbe chiaro ed inconfutabile che il risultato finale rimarrebbe soltanto un depauperamento del patrimonio ambientale riberese.

Ribera 24/10/2017
Firmato
il consigliere comunale Fabio D’Azzo di Forza Italia

Lascia un commento