Caldo torrido, i consigli della nostra esperta psicologa

Le temperature calde influiscono in modo non indifferente sul nostro corpo ed anche sul nostro stato della mente.
John Simister della University of London, sulla rivista di settore “Stress and Health”, scrive che il corpo umano genera adrenalina e testosterone come reazione al caldo eccessivo, contribuendo a tenere entro limiti accettabili la temperatura, ma avrebbe come effetto collaterale la comparsa di problemi neuropsicologici che possono permanere anche alcuni giorni come mal di testa, ansia, irrequietezza, eccessiva stanchezza, stress, nervosismo, difficoltà cognitive, insonnia, sonno disturbato, tensione, agitazione psicomotoria, apatia, depressione e sbalzi d’umore.

A livello fisiologico la “Meteoropatia” può invece provocare cefalea, tachicardia, eccessiva sudorazione, vampate di calore, allergia, debolezza e spossatezza fisica, difficoltà respiratorie, vertigini, disturbi gastrointestinali e quant’altro. L’aumento di aggressività in questa stagione è determinato anche dall’abuso di sostanze alcoliche. Bere drink alcolici freddi non farebbe altro che provocare una vasodilatazione che aumenterebbe la sensazione di calore annebbiando il cervello, anche se inizialmente la bevanda fredda porta una piacevole sensazione di frescura.
Un fisico già provato da determinati quadri sintomatologici è infatti maggiormente vulnerabile alle variazioni delle condizioni ambientali e ai suoi processi autoregolanti rispetto ad umidità, temperatura, pressione. E’ consigliabile una dieta varia e moderata ricca di sostanze antiossidanti associata ad una moderata e regolare attività fisica, non tralasciando lo spazio dedicato agli amici e passatempi.

Dott.ssa Francesca Marrone, Psicologo
Psicoterapeuta cognitivo costruttivista in formazione, psicologo del lavoro.
Per contatti: francesca-marrone@libero.it

Francesca Marrone

Francesca Marrone

Dott.ssa Francesca Marrone, Psicologo. Psicoterapeuta cognitivo costruttivista in formazione, psicologo del lavoro. Sito web: www.francescamarrone.it E-mail: francesca-marrone@libero.it

2 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.