Domenica scontro al vertice Atletico Ribera-Salemi: partita al cardiopalmo. Puma sprona la squadra

classifiCAPer domenica 13 marzo si profila il tutto esaurito allo stadio Nino Novara per lo scontro al vertice di campionato tra i nostri portacolori dell’Atletico Ribera e la diretta avversaria del Salemi calcio, in vetta alla classifica del girone A di prima categoria, con soli tre punti di vantaggio: 42 punti della Polisportiva Calcio Salemi contro i 39 punti dell’Atletico. La polisportiva Cianciana, anch’essa seconda, dovrà invece vedersela in casa con la quarta forza del campionato, il Cinque Torri Trapani.
Il verdetto di queste due partite, a cinque giornate dalla fine, potrebbero già decretare la squadra candidata alla promozione diretta nel campionato di Promozione. C’è grande attesa in tutto il pubblico riberese che affida all’unica compagine calcistica rimasta, nata da appena tre anni, il compito di restituire alla città la categoria che merita.

Emanuele Puma, dirigente segretario
Emanuele Puma, dirigente segretario

Perché, come osserva il segretario dirigente della società crispina Emanuele Puma, che abbiamo intervistato, “giocatori del calibro di Giaretti, Campanella, Argento, Abbene, Ceroni, solo per citarne alcuni, penso che meritino palcoscenici ben più prestigiosi rispetto alla prima categoria di campionato, alquanto riduttiva per il talento e l’impegno espresso finora dalla squadra”.

Cosa pronostica per domenica, un pareggio che accontenterebbe tutti?
«Niente affatto, penso che una forte squadra come il Salemi, molto preparata in tutti i reparti, verrà qui per vincere e lotterà fino al 90′ minuto. Ha già al suo attivo 7 risultati utili consecutivi.
Noi, di contro, abbiamo tutte le carte in regola per vincere la sfida perché siamo fidenti circa le nostre reali potenzialità. Un pareggio lascerebbe tutto in sospeso a quattro giornate dalla fine del campionato, l’importante comunque è non perdere poiché una sconfitta significherebbe, quasi certamente, dire addio alla promozione diretta».

La gioia dei biancazzurri per il gol siglato all'andata
La gioia dei biancazzurri per il gol siglato all’andata. Fonte foto: www.tuttocampo.it/Sicilia/

Sarà decisiva la difesa o la capacità realizzativa?
«Sarà decisiva la voglia di vincere e di agganciare la vetta della classifica. Oltre l’aspetto difensivo, bisogna avere pure un buon attacco per vincere, entrambi sono importanti».
Avrete tutti i giocatori a disposizione?
«Speriamo di recuperare Antonio Abbene, fermo da circa un mese a causa dei dolori alla schiena, mentre Argento purtroppo sarà ancora out, per il resto tutti gli altri sono a disposizione del Mister, tranne Fabio Ceroni ancora in forse, in seguito ad una forte distorsione alla caviglia rimediata contro il Fulgatore».

L’Atletico, dalla sua nascita, ha al suo attivo già una promozione diretta dalla terza alla seconda categoria. A tre anni dalla sua comparsa nel panorama calcistico agrigentino cerca conferme e balzi di categoria che potrebbero farle venire il capogiro. Siete pronti per un ulteriore balzo di categoria conquistato sul campo?
«Certamente sì, questa squadra è stata costruita per vincere giocatori del calibro di Giaretti, Campanella, Argento, Abbene, Ceroni, ecc., meritano palcoscenici ben oltre la categoria. Inoltre possiamo vantare una lista di calciatori under davvero invidiabile, come Indelicato, Puma, Cannata, Cortese e Morsli o Pontillo recentemente corteggiato da squadre professionistiche.».

Mister D'Anna
Il coach D’Anna

Dopo un inizio campionato un po’ titubante bisogna riconoscere che la preparazione pian piano ha dato i suoi frutti consentendovi di scalare le prime posizioni della classifica. Un ruolino di marcia davvero esemplare, quali aspetti della stagione calcistica in via di conclusione si sente di rimarcare, cosa ha dato ai ragazzi quella marcia in più?
«Diciamo che all’inizio abbiamo pagato tanto l’impatto ad un campionato certamente più tecnico e veloce rispetto alla 2^ categoria; in prima categoria cominci a trovare calciatori che hanno fatto il campionato di eccellenza e promozione, di conseguenza il livello diventa più alto. Soprattutto ha inciso in un primo momento il fatto di cambiare 3/4 giocatori rispetto alla nostra stagione precedente, questo aspetto ha fatto sì che i ragazzi dovevano trovare l’alchimia giusta, che è stata comunque raggiunta nel prosieguo grazie al prezioso lavoro dell’allenatore Francesco D’Anna».
Come si prepara un match così decisivo a livello mentale?
«Lì sarà compito del nostro mister D’Anna preparare al meglio questa partita sia da un punto di vista tattico che mentale».
Al di là del parco giocatori, certamente di primo livello, in caso di vittoria siete pronti anche a livello societario per il balzo di categoria?
«Penso che adesso bisogna pensare a vincere questa partita e cercare di restare in vetta fino alla fine, poi per il resto avremo tempo e modo per sederci assieme a tutti i soci e dirigenti per cercare in caso di vittoria del campionato di prepararci per un campionato di categoria superiore».
Qualunque sia l’esito di questa gara, cosa si sente di dire ai ragazzi?
«Sicuramente di crederci fino alla fine e di non mollare mai e poi di ringraziarli per l’impegno, la passione e la professionalità che hanno dimostrato fino adesso».
Come immagini la partita, guardinga in difesa per paura di sbilanciarsi o coraggiosa e ardita, affrontata a viso aperto e col cuore? Tattica, con squadre corte, o spregiudicata?
«Rimane sempre un pensiero personale penso tattica ma affrontata a viso aperto».

Al termine di questa intervista proponiamo un sondaggio sull’esito di questa attesissima gara. Il pronostico è affidato a voi lettori.

Chi vincerà la sfida tra Atletico Ribera e Salemi?

  • 1. Atletico Ribera (75%, 18 Voti)
  • X. Pareggio (17%, 4 Voti)
  • 2. Polisportiva Calcio Salemi (8%, 2 Voti)

Totale Votanti: 24

*Questa manifestazione d'opinione non ha alcuna finalità statistica ed è anonima.

Loading ... Loading ...

Davide Cufalo

Davide Cufalo

Direttore responsabile di SicaniaNews, scrive anche per il Giornale di Sicilia. Ha collaborato in passato con Momenti, Novantadue016, AgrigentoNotizie, Agrigentoweb e Palermo24h. Visita il suo Blog.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.