Firenze capitale internazionale dell’Artigianato. Dal 21 al 29 aprile la 76° edizione di ART.

Dal 21 al 29 aprile prossimi, Firenze diventa “Capitale Internazionale dell’Artigianato” in occasione della 76 ° edizione della mostra evento, che si terrà nei storici spazi espositivi della Fortezza Basso di Firenze.
Organizzata da Firenze Fiera con il patrocinio della Regione Toscana, Provincia e Comune, la Fortezza si converte nella “Città del Bello”, vetrina d’eccellenza dell’artigianato artistico di qualità. Un’importante vetrina per piccole e medie aziende, arredatori, architetti, interior designer e titolari di negozi. Diverse le gallerie specializzate che saranno allestite: proprio alla luce delle innovazioni tecnologiche queste verranno suddivise in base alle regioni e precisamente nell’Area Italia e nell’Area Mondo per rotte geografiche. L’artigianalità “ live made” si sostanzierà  in mostre collaterali, convegni e workshop, sotto la guida delle istituzioni e associazioni specialistiche  allo scopo di meglio rappresentare le particolarità di ogni regione, inserite in aree padiglioni: Padiglione Spadolini ( Regioni Italiani, Regione Toscana e Paesi Esteri per Continenti);  Padiglione Cavaniglia ( “ Visioni”, dedicato all’innovazione, il design e la ricerca);  Padiglione Rastriglia ( “ Balloon Arts Convention Italy” presenta “Le arti e i mestieri”, figure storiche ); Padiglione Polveriera ( “ Le Cittaslow ”, il vivere lento; rispetto delle tradizioni e dell’ospitalità) e per ultimo, il Piazzale Centrale (“Botteghe d’Art”, 152 città di 25 paesi si spazieranno fra tematiche come: abbigliamento, accessori, articoli regalo, arredamento, gioielleria, oggettistica, argenteria ed enogastronomia). Tra le novità più significative di questa edizione l’utilizzo della tecnologia: saranno inserite sui social network , come facebook, twitter oppure youtube, materiali e idee per fare artigianato << approntando un ricco programma di eventi, incontri, mostre e spettacoli col coinvolgimento dei giovani tramite iniziative mirate, con orario no-stop. Parola d’ordine dell’edizione 2012 sarà infatti innovare senza perdere i valori della tradizione>> dichiara Antonio Brotini, presidente di Firenze Fiera.

Mihaela Angelica Roznovat

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.