Vocazione e riti: Itimed e le alte terre di mezzo organizzano itinerario dedicato a San Felice di Nicosia

Itinerario Sulle orme di San FeliceProsegue l’impegno dell’associazione culturale “Itinerari del Mediterraneo” sul versante dell’animazione territoriale e dello sviluppo del turismo relazionale in Sicilia.
Dopodomani, domenica 18 maggio, in partnership con l’associazione “Le Alte Terre di Mezzo” è prevista l’iniziativa “Sulle orme di San Felice da Nicosia : tra miti, tradizioni e sapori della devozione”, che si terrà a Tusa, in provincia di Messina, a partire dalle 9:30.

Il suggestivo evento si inserisce nell’ambito degli itinerari dedicati alla sacralità tra vocazione e riti: i partecipanti, infatti, potranno assistere, in occasione della cavalcata in onore del Santo – che, da umile frate con la bisaccia, entrò al Convento di Nicosia nel 1744 – al passaggio dei cavalieri e alla sosta del corteo all’ingresso del piccolo borgo di Contrada Loreto , durante la quale verrà offerta la colazione con il caratteristico biscotto votivo e, successivamente, anche una degustazione di cibi e prodotti locali ispirati alle tradizioni dei pellegrini.
L’itinerario rappresenta altresì un’occasione unica per visitare i boschi che ricadono nell’area naturalistica, percorrendo i sentieri dei pastori e dei carbonai, sino a raggiungere le aree del pascolo intorno all’argine del lago.

Info relative alle attività delle associazioni culturali su www.itimed.org e www.lealteterredimezzo.com; chi volesse partecipare, inoltre, può contattare i numeri 091.348728 oppure 333. 3831768 e 340. 5926653.

Lascia un commento