Matteo Ruvolo rassicura le famiglie di via Fani: a breve i 250 euro

250 euro a famiglia. Questa è la somma che verrà a breve erogata in favore delle famiglie ex residenti nelle palazzine di via Fani, come ha affermato in un video-messaggio serale il sindaco della città di Ribera Matteo Ruvolo.

“ Il risultato è stato ottenuto, verranno trasferite le somme che saranno aumentate: non saranno più 208 euro, bensì 250 euro a famiglia” – ha detto il primo cittadino.

La misura dell’indennizzo non cambia: 250 euro erano prima della elezione della nuova amministrazione, 250 euro saranno trasferiti a breve in favore dei diretti interessati, nonostante i ritardi. Ragione del ritardo?
Trovare la copertura finanziaria a livello regionale, come è possibile ipotizzare sulla base dell’incontro che lo stesso sindaco Ruvolo ha confermato di avere avuto ieri a Palermo con i vertici dell’assessorato regionale alle infrastrutture e dello IACP.

Un problema di copertura, quindi, atteso che dal 2012 la misura del contributo prima erogato era così scomponibile: 208 euro a carico della Regione e 42 euro versati dal Comune di Ribera, sulla base di un precisa assunzione di responsabilità da parte della ex giunta Pace. Una scelta, questa, “confortata” dall’accordo che era stato raggiunto a seguito di una serie di riunioni con legali, con il Prefetto di Agrigento e con lo stesso Iacp.

“Nei prossimi giorni – conferma Matteo Ruvolo – arriverà il trasferimento di queste somme, cosicché potranno essere indennizzate tutte le famiglie interessate. Di questo – conclude il sindaco – mi riservo di parlare con una delegazione dei diretti interessati e anche in un’intervista che rilascerò nei prossimi giorni”.

Foto d’archivio – SicaniaNews
Davide Cufalo

Davide Cufalo

Direttore responsabile di SicaniaNews, scrive anche per il Giornale di Sicilia. Ha collaborato in passato con Momenti, Novantadue016, AgrigentoNotizie, Agrigentoweb e Palermo24h. Visita il suo Blog.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.